Eventi e fiere

Atmosfera Effervescente: MIG

Alla 55esima edizione  della Mig di Longarone sono stati registrati ventisettemila operatori professionali provenienti dai cinque continenti. Cronaca degli avvenimenti che hanno animato un appuntamento più vivace che mai.

A GONFIE VELE

Grande la soddisfazione, tra gli organizzatori, per la 55esima edizione della Mig, Mostra Internazionale del Gelato Artigianale di Longarone (Belluno). Nelle quattro giornate di apertura la rassegna è stata visitata da oltre 27mila operatori del settore, provenienti da una cinquantina di Paesi, facendo così registrare una delle più positive affluenze dell’ultimo decennio. L’area espositiva ha accolto l’offerta di duecento marchi aziendali specializzati in macchine, attrezzature, semilavorati, materie prime, arredamenti, packaging e accessori per la gelateria artigianale.

TAGLIO DEL NASTRO
Il taglio del nastro della fiera Mig Longarone 2015 con Roberto Padrin, Oscar de Bona, Luca Zaia.“La Mig è un grande valore per il Veneto e per tutto il settore del gelato artigianale. La presenza di 22mila lavoratori veneti nelle gelaterie in Germania è la testimonianza della forza di questo comparto. La collaborazione di Longarone con altri poli della nostra regione è la strada giusta per intraprendere economie di scala e guardare al futuro con maggiori certezze”. Con queste importanti e incoraggianti parole il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia ha inaugurato la mostra.

 

DA OGNI ANGOLO
A giocare un ruolo decisivo è stata l’internazionalità. Ai visitatori provenienti dai Paesi tradizionalmente presenti al salone, come Germania, Austria, Olanda, Spagna, Belgio e Slovenia, si sono affiancate quest’anno le delegazioni di Russia, Brasile, Turchia, Marocco e Qatar, insieme ai numerosi operatori di Cina, Filippine, Argentina. Un impulso significativo in tal senso è stato dato dal progetto Road to Expo, promosso da Aefi- Associazione esposizioni e fiere italiane in collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico.Mig Longarone 2015 delegazioni straniere in visita.

 GELATO E TULIPANI

Fra i grandi protagonisti d’Oltralpe si è distinta l’Olanda. Il vice-ambasciatore in Italia dei Paesi Bassi, Joost Klarenbeek, ha inaugurato nella sede municipale di Palazzo Mazzolà a Longarone la mostra fotografica “La dolce invasione. Cent’anni di gelato italiano in Olanda”. Una dopo l’altra, le immagini esposte hanno raccontato l’epopea dei gelatieri italiani in questo Paese, lungo una storia intessuta di sacrificio e dedizione.

INCONTRI GLOBALI
Assemblea Uniteis alla fiera Mig di Longarone 2015.L’assemblea di Uniteis ha richiamato centinaia di gelatieri artigiani che operano in Germania. Il presidente Dario Olivier e il segretario Giorgio Cendron hanno tracciato il bilancio dell’attività dell’Associazione che conta attualmente più di 1600 soci. Il premio Uniteis 2014 è stato consegnato a Bruno Collina, per la sua professionalità e la notevole attività sociale svolta a favore dei gelatieri italiani in Germania. Si è tenuta inoltre l’assemblea generale di Artglace, la Confederazione che riunisce le associazioni nazionali di gelatieri dell’UE, insieme a quelle di Ital (Olanda), di Agia (Austria) e del G.A., il Comitato nazionale per la difesa e la diffusione del gelato artigianale di produzione propria, che ha nominato come suo nuovo presidente Filippo Bano.

 

LINEA DIRETTA CON LA GERMANIA
Editrade, la casa editrice di puntoIT, ha presentato nel corso di una conferenza stampa presso la sala Barel della Mig, la sua nuova pubblicazione puntoDE. Interamente in lingua tedesca, la rivista  raccoglie servizi di attualità e aggiornamento professionale, con particolare attenzione alle tematiche professionali che interessano il mercato della Germania. L’incontro, che si è svolto alla presenza di un folto pubblico di rappresentanti di associazioni, giornalisti e titolari di aziende, ha accolto l’intervento di Roberto Padrin (sindaco di Longarone e Castellavazzo e ufficio stampa Fiera di Longarone), di Franco Puglisi e Manuela Rossi (rispettivamente editore e direttore responsabile di puntoIT e puntoDE) e di Gloria Levati (coordinatrice di puntoDE).Copertina della rivista di gelateria e pasticceria PuntoDe.

 

E POI DICONO DELLE POSTE…
Fiera Mig di Longarone:Roberto Padrin, sindaco di Longarone con Franco Puglisi direttore della rivista PuntoIt gelato e baropaticceria.Qualche tempo fa su una bancarella di Milano è stata trovata una lettera datata 26 aprile 1961. Nella missiva, che non è mai giunta a destinazione, il gelatiere Franco Corazzari, allora emigrato in Germania, scriveva di “gelato artigianale” all’amico e compagno di scuola Giuseppe Cini, rimasto a Borca di Cadore (Belluno). Dopo oltre cinquant’anni, grazie al casuale ritrovamento e alla tenacia della redazione di puntoDE che ha rintracciato sia il mittente sia il destinatario, il gelatiere Franco Corazzari ha finalmente potuto consegnare di persona all’amico Giuseppe Cini l’ormai “prezioso” documento. Il piacevole “intermezzo” è avvenuto proprio durante la conferenza stampa di presentazione di puntoDE che ha portato così a termine la prima “missione impossibile”.

 

TUTTO ESAURITO
Come sempre sono stati molto seguiti e apprezzati gli appuntamenti con il maestro gelatiere Beppo Tonon. La sua maestria e la sua fantasia hanno entusiasmato il folto pubblico con le tante dimostrazioni pratiche di frutta scolpita e intagliata. Il calendario prevedeva due appuntamenti al giorno, per tre giornate consecutive, che hanno sempre registrato il tutto esaurito.Fira Mig Longaron e2015 dimostrazione di frutta scolpita con il maestro Beppo Tonon.

 

SAPORE INEDITO
Fiera Mig Longarone premiazione del concorso Gelato D'Oro 2015.Numerosi, come di consueto, i concorsi che hanno animato la rassegna di Longarone. È stato il gusto di caco, un frutto che è ancor poco presente nelle gelaterie, ad accendere la sfida in occasione della 45a edizione della Coppa d’Oro. Al primo posto si è classificato Mauro Crivellaro della “Bottega del gelato” di Mirano (Venezia), che nel 2006 si era già aggiudicato questo ambito premio. Secondo e terzo posto rispettivamente per Tiziano Tasin di “Punto Gelato” di Spresiano (Treviso) e Marco Vazzola dell’Eis Cafè Venezia di Birkenfeld (Germania). L’olandese Tom Mandemakers della gelateria Clevers Ijs BV di Grubbenvoorst ha vinto il primo premio nella categoria gelatieri Under 30.

 

CAMPIONI IN ERBA
La 21a edizione del concorso nazionale di gelateria Carlo Pozzi ha coinvolto gli istituti alberghieri che si sono confrontati sul tema “La frutta del territorio in gelateria”. A salire sul gradino più alto del podio sono stati Mattia Carrieri e Chiara Lucaselli dell’IISS Elsa Morante di Crispiano (Taranto), con il piatto “Gelato alle clementine con spaghetti di marroni e salsa di cioccolato al rhum e tartufo”, che hanno tra l’altro vinto un mantecatore professionale offerto da Telme. Al secondo posto, Marika Giubilato e Nicola Capizzi dell’Istituto alberghiero V. Titone di Castelvetrano (Trapani), mentre al terzo posto un ex aequo per Ludovica Faiotto ed Eva Bottosso dell’istituto alberghiero Giovanni XXIII di Caorle (Venezia), e Gioia Terminiello e Gianmario Lionetti dell’Istituto d’Istruzione Superiore A. Munthe di Capri (Napoli).Fiera Mig Longarone 2015-premiazione della 21a edizione del concorso nazionale di gelateria Carlo Pozzi.

 

PREMI DIGITALI
L’universo di internet si conferma al centro dell’interesse della rassegna. La 13° edizione del concorso Gelaterie in web, nato per dare rilievo e il giusto riconoscimento ai migliori siti nel mondo della gelateria, ha visto vincitore www.eiscafevenezia.de che è stato realizzato dall’omonima gelateria di Birkenfeld (Germania). Al secondo posto, Eugenio Voltolina di Milano con il sito www.laciribiciaccola.it. Il concorso “La gelateria più Selfie su AppGelato”, al suo debutto quest’anno, ha premiato La Cremeria di Forlì.

 

ECHI D’AUTUNNO
Amaretto e zucca è il Gusto gelato dell’anno 2015, proclamato come di consueto su iniziativa del G.A. Tale gusto, ideato per il secondo anno consecutivo da Mauro Crivellaro della “Bottega del gelato” di Mirano (Venezia), verrà prossimamente lanciato nelle gelaterie italiane, alle quali sarà fornita la ricetta per la sua preparazione. I dodici partecipanti al concorso sono stati scelti fra le gelaterie aderenti al progetto “Gelaterie del territorio”, lanciato un anno fa nella cornice della Mig con l’obiettivo di valorizzare i prodotti tipici attraverso il mantecato. Il gusto fragola e aceto balsamico sarà invece protagonista della campagna promozionale 2015 del gelato artigianale in Germania.

 

VICINI VICINI
Fiera Mig Longarone-Il meeting nazionale delle Gelaterie del territorio .Il meeting nazionale delle Gelaterie del territorio ha fatto da sfondo alla premiazione di alcune delle gelaterie iscritte che si sono distinte nel corso del 2014; un riconoscimento è stato consegnato anche alla rivista puntoIT per il sostegno dato all’iniziativa. Nello spazio espositivo dedicato sono stati presentati diversi gusti, realizzati con prodotti caratteristici delle diverse regioni italiane preparati, in particolare, dai gelatieri Renzo Ongaro, Antonio Cappadonia, Giorgio De Pellegrin, Corrado Sanelli, Marco Venturini e Andrea Gimmy Reato.

 

DALL’ARTE ALLA TECNOLOGIA
Il tradizionale premio Mastri Gelatieri, alla sua 19a edizione, è stato consegnato ad Alessandro Tedeschi di Buenos Aires, presidente dell’Associazione dei gelatieri argentini, e a Ferdinando Buonocore, presidente di Artglace e uno dei principali promotori della Giornata Europea del Gelato Artigianale. Il premio “Innovazione Mig Longarone Fiere”, alla seconda edizione, è stato vinto dall’azienda tedesca Geppetto Eis di Wildeshausen, che ha ideato un’esclusiva apparecchiatura per garantire la massima igiene ai consumatori. Il dispositivo consente anche di salvaguardare la qualità del gelato, evita la formazione di cristalli di ghiaccio per la presenza di acqua nel porzionatore.Fiera Mig Longarone 2015 premio Mastri Gelatieri

 


a cura di Stefano Magri

Mostra di più
Back to top button
Close
Close