Eventi e fiere

Incoraggiante ritorno

La 61a edizione della Mig di Longarone si è presentata all’appuntamento del 2021 con numerose novità

Nella giornata inaugurale è stato consegnato il 25° Premio Internazionale “Mastri Gelatieri” alla famiglia Perilli.
Dopo essere partito da Roccagloriosa, in Cilento, Giovanni Perilli con la moglie Amelia negli anni Settanta aprono la loro prima gelateria a Gummersbach. Di generazione in generazione l’attività è proseguita fino a oggi all’insegna di serietà, passione, qualità e innovazione, grazie al sapere conquistato in trentacinque anni di esperienza.

La Mig, che si è svolta dal 28 novembre al 1° dicembre 2021, è stata inaugurata con il classico taglio del nastro da parte del governatore della Regione Veneto Luca Zaia. Erano presenti altri illustri ospiti, come il ministro Federico D’Incà, un habitué in quanto le sue radici sono legate al territorio bellunese, l’eurodeputato Gianantonio Da Re, il presidente di Longarone Fiere Dolomiti Gian Angelo Bellati e il Sindaco di Longarone, nonché presidente della provincia di Belluno, Roberto Padrin ed Edoardo Pittalis, memoria storica del giornalismo veneto e direttore della testata online Ènordest

 

SOSTENIBILE E GREEN

La manifestazione è stata Plastic Free, all’insegna del concetto della sostenibilità in gelateria che dovrà essere sempre più imprescindibile nel futuro; niente utilizzo di plastica negli stand, solo materiali naturali. Tra le varie proposte sono state presentate macchine di nuova generazione in grado di ridurre drasticamente i consumi di energia e acqua e di limitare le emissioni di C02.

Una novità di questa edizione è stato il premio Mig Green, destinato a chi si è distinto nell’impegno a favore della sostenibilità. Il sindaco Roberto Padrin, insieme a Edoardo Pittalis, hanno consegnato il riconoscimento
a Franco Cesare Puglisi di PuntoIT “per aver promosso una straordinaria campagna mediatica a favore della sostenibilità del gelato artigianale italiano, con un ampio marketing mix strategico, avvalendosi anche di importanti media nazionali e un’ampia rete online inclusiva delle realtà più rappresentative del settore”. Invece il premio Mig Green per l’esposizione più sostenibile presente in fiera è stato assegnato a MAP3 Studio di Ponte nelle Alpi, provincia di Belluno.

Lo storico concorso Coppa d’Oro ha visto i gelatieri sfidarsi con il gusto limone. La Coppa è stata assegnata a Curzio Baraggi della gelateria Prossima Fermata di Milano. Il riconoscimento per il miglior classificato Under 35 è andato a Thomas Infanti della gelateria Antiche Tentazioni di Padova. Marco Battistuta della Charlotte di San Giovanni al Natisone (UD) si è aggiudicato la prima competizione, riservata ai gelatieri, dedicata alla realizzazione di una pralina di cioccolato; iniziativa ideata per promuovere la diffusione e l’integrazione della cioccolateria nelle gelaterie artigianali. Sono stati assegnati inoltre i premi del concorso Gelaterie in web 2021, riservato alla migliore presenza online; ha vinto la Gelateria Duomo a L’Aquila, seguita da Gelato Village di Leicester (Regno Unito); al terzo posto la Gelateria Rigoletto di Milano. Tra i vari concorsi si è svolta con successo la seconda edizione di Gelato a Due, la sfida a squadre formate da uno chef e un gelatiere; sul primo gradino del podio è salita la coppia composta dal gelatiere Marco Reato e dallo chef Gianluca Campigotto.

NUOVE NOMINE

Le assemblee di Artglace e G.A. hanno entrambe rinnovato la carica dei rispettivi presidenti. Ciro Verde, presidente uscente del G.A., ha lasciato il posto a Filippo Bano. In Artglace lo spagnolo Marco Antonio Miquel Sirvent ha passato il testimone a Domenico Belmonte.

Tags
Mostra di più
Back to top button
Close
Close