News

Un pasto caldo per combattere il virus

APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani a sostegno dei colleghi brianzoli per la realizzazione di una cucina da destinata alla Protezione Civile di Monza e Brianza.

RI.UN, il sodalizio che raccoglie ristoratori e addetti, artigiani del food& beverage e dell’ospitalità italiana assieme ad APCI- Associazione Professionale Cuochi Italiani, aiuterà chi opera nel settore dell’Emergenza in Brianza. Un’iniziativa che vede la stretta collaborazione con il Comune di Monza e la Protezione Civile Lombardia.

EMERGENZA PASTO CALDO PER I NOSTRI EROI

Si apre un nuovo importante fronte. Sarà a giorni operativa una cucina da campo, messa a disposizione dal Comune di Monza, che servirà a fornire un pasto caldo agli eroi, medici e infermieri, personale della CRI e volontari della Protezione Civile e agenti della Polizia Municipale. Un modo concreto per venire incontro a un’esigenza primaria di chi è in prima linea nell’aiutare anziani e persone sole di Monza. Un impegno questo da circa 250 pasti al giorno.

L’APPELLO ALLE AZIENDE DI BUONA VOLONTÀ

APCI in collaborazione con Ri.Un. – Ristoratori Uniti e con l’Istituto Alberghiero Olivetti di Monza, lancia un appello alle aziende della Grande distribuzione perché forniscano la materia prima per far decollare questo nuovo servizio. Pasta, pomodoro, olio, generi di prima necessità che verranno impiegati e cucinati dai cuochi aderenti all’Associazione direttamente sul campo nella cucina messa a disposizione dalla Protezione Civile e dal Comune di Monza. Un invito rivolto alle aziende di buona volontà. Un modo per fare sentire meno soli tutti coloro, e sono tanti, che si stanno battendo con il nemico invisibile. Uniti ce la faremo ne siamo sicuri.

COSA ABBIAMO FATTO

Sono molte le azioni che APCI sta mettendo in campo in questi giorni per supportare i cuochi che stanno portando la propria professionalità al servizio di chi opera nel settore sanitario e dell’assistenza. Partendo dalla Lombardia, la regione più colpita dall’epidemia. Per questo supporta, con il coinvolgimento di professionisti, Ri.Un. (Ristoratori Uniti), che opera per aiutare medici e infermieri del reparto di Terapia intensiva del San Gerardo di Monza e volontari della Croce Rossa, fornendo loro un pasto caldo quotidiano. Aiutati dai ragazzi della Curva Pieri e dai volontari dell’Associazione BranCo onlus, che si occupano della distribuzione.

Mostra di più
Back to top button
Close
Close

Sfoglia e scarica gratuitamente il numero 97 marzo/aprile 2020 della rivista

Un piccolo contributo per prepararci al meglio alla prossima ripartenza!