News

Un gelato per l’Ucraina: le gelaterie italiane unite a sostegno della popolazione ucraina.

Sabato 19 marzo in contemporanea in molte gelaterie del territorio, troverete un gelato solidale destinato a raccogliere fondi per la popolazione colpita dalla guerra

Si è scelto un giorno importante, quello della festa del papà, per lanciare una campagna di raccolta fondi a sostegno della popolazione Ucraina colpita nelle ultime settimane dalla guerra.

E’ un piccolo gesto”, dichiara Gianfrancesco Cutelli della gelateria De’Coltelli, uno dei promotori dell’iniziativa, “non politico ma umano”. “Non vogliamo entrare nel merito dello scenario geopolitico e dare giudizi su chi abbia torto e chi ragione. Le guerre sono una perdita per l’umanità intera: sono famiglie lacerate, paesi distrutti, lutti quotidiani.

Questa piccola iniziativa, che si accompagna a tante altre analoghe lanciate nel corso di queste settimane, serve a raccogliere fondi per l’emergenza umanitaria e la prossima ricostruzione. A pochi giorni dall’inizio del conflitto infatti scarseggiano e sono destinate a terminare in breve tempo le scorte di cibo, acqua potabile, coperte, farmaci, prodotti per l’igiene e la cura della persona.

Così la categoria ha deciso di mobilitarsi all’unisono ed è stato scelto proprio il 19 marzo – che è un sabato, giorno di maggiore affluenza in gelateria – festa del papà, pensando proprio alle immagini strazianti degli ultimi giorni, di padri costretti a separarsi dalle proprie famiglie, ad affidare i propri figli a sconosciuti per raggiungere il fronte.

Per allargare la partecipazione all’iniziativa e rendere consultabile la mappa delle gelaterie coinvolte è stata creata una pagina dedicata (disponibile a questo link) dove è possibile, per il cliente, conoscere la gelateria del proprio territorio che ha aderito alla raccolta benefica, per il gelatiere, sottoscrivere l’adesione, scaricare la locandina personalizzabile con il proprio logo, ed eventualmente scaricare le ricette, messe a disposizione, dei due gusti dedicati che richiamano nella cromia i colori della bandiera Ucraina: al fine di creare un evento diffuso cui, ci si augura, possano agganciarsi anche altri professionisti del settore.

L’iniziativa è stata lanciata ufficialmente il 14 marzo al Sigep di Rimini – la più grande fiera del settore gelateria, pasticceria, panificazione – durante l’evento dedicato alla consegna dei Tre Coni da parte del Gambero Rosso nella Sala Neri. Per l’occasione è stato proposto il gelato giallo-blu.

E così sabato 19 marzo in tutte le gelaterie italiane che esporranno la locandina dell’iniziativa potrete trovare il gelato Ucraina. Nella ricetta di base fornita dall’organizzazione e studiate da Gianfrancesco Cutelli il blu è un gelato allo yogurt di pecora con il Butterfly Pea Flower (Clitoria ternatea), un fiore dal colore blu intenso, il giallo un gelato allo zafferano e arancia candita. Poi ognuno deciderà se e come personalizzare il suo gelato: chi vorrà utilizzare altri coloranti, o proporre un gusto differente è libero di farlo: l’obiettivo è riuscire a coinvolgere quante più gelaterie possibili, raccogliere il maggior numero di fondi e amplificare il risultato. L’iniziativa ha incassato anche il sostegno della MIG di Longarone, la storica fiera del gelato che raccoglie ogni anno gelatieri di tutto il mondo, che si spera possano diffondere anche nel loro paese l’iniziativa.

L’incasso relativo alle donazioni legate a questi due gusti andrà a sostenere la campagna a supporto dell’Ucraina promossa da Emergency.

 

Mostra di più
Back to top button
Close
Close