News

Fabbri 1905 e Marco Infante per gli operatori sanitari nell’era Covid:

il 19 marzo, una zeppola in omaggio per dire grazie

Tempo di zeppola, tempo di Amarena Fabbri: si avvicina il 19 marzo, Festa del papà, e torna protagonista più che mai il dolce tipico di questa data, la zeppola. E Fabbri 1905 – che di questo dolce ha fatto uno dei suoi “simboli” – lancia con il Maestro Pasticcere Marco Infante un’iniziativa legata proprio al 19 marzo prossimo: Casa Infante omaggerà di una zeppola con Amarena Fabbri tutti gli operatori sanitari e ospedalieri nel giorno della Festa del papà 2021. “Basterà mostrare il tesserino e per noi sarà un piacere regalare questo dolce a chi fa parte del personale medico e ospedaliero”, racconta il Maestro Infante.

“Con Marco abbiamo pensato a questo gesto per esprimere gratitudine nei confronti degli operatori sanitari il cui ruolo, oltre ad essere cruciale per tutti noi, è particolarmente difficile e gravoso in questo momento storico”, racconta Carlotta Fabbri, direttore marketing Fabbri Business Unit Fabbri Professional. La scelta di omaggiare proprio la zeppola? “Si tratta di un dolce particolarmente caro a Fabbri 1905, di cui la nostra Amarena è un po’ il simbolo: da oltre dieci anni facciamo ‘cultura’ della zeppola a livello nazionale, portando questa tipicità campana e pugliese – e comunque prerogativa principalmente del sud Italia – ad una diffusione sovraregionale. Tutto questo attraverso demo, corsi, masterclass, formazione… Una costante attività di comunicazione che nel corso del tempo ha portato la zeppola ad essere nota e apprezzata in tutta Italia: oggi non c’è pasticceria, da nord a sud, che a banco non proponga anche questo dolce”.

Riguardo l’iniziativa del prossimo 19 marzo, Marco Infante aggiunge: “Sono stati mesi di ‘montagne russe’ per la nostra categoria, ma la stanchezza e le incertezze non ci fanno dimenticare che dobbiamo essere di supporto agli altri. Così abbiamo subito aderito alla proposta di Fabbri 1905: desideriamo dimostrare la nostra vicinanza a tutti gli operatori sanitari con un gesto che vuole caricarsi di più significati. Innanzitutto la gratitudine per ciò che medici, infermieri e operatori hanno fatto e fanno quotidianamente, soprattutto nella situazione di emergenza Covid. Per questo ci rende felici omaggiarli con quello che sappiamo fare meglio: donare piccoli ma grandi momenti di piacere, di ‘sollievo’ emotivo. Dobbiamo ricordarci le cose belle della vita soprattutto nei periodi più difficili”.

Fabbri 1905 amplia infine l’iniziativa a chi vorrà aderire: “Come Fabbri 1905 – prosegue Carlotta Fabbri – abbiamo subito coinvolto Marco, con cui l’anno scorso avevamo condiviso l’idea dello ‘Zeppola day’, e Casa Infante ha risposto con entusiasmo. Ma invitiamo tutti i pasticceri italiani ad aderire: per farlo basterà affiggere la locandina scaricabile dal sito www.fabbri.com, per segnalare l’iniziativa all’interno del proprio punto vendita. Chi vorrà – pasticceri aderenti e operatori che fruiranno dell’omaggio – potrà infine condividere sui social foto e contenuti utilizzando l’hashtag #unazeppolaperdiregrazie. Sarà un modo anche virale di sensibilizzare sull’importante ruolo degli operatori sanitari, troppo spesso dato per scontato”.

Mostra di più
Back to top button
Close
Close