News

Carpigiani a Sigep 2020 Innovazione tecnologica al Top

tra Speciality School, Blockchain e Premium Soft Serve

Carpigiani, l’azienda italiana leader nella produzione di macchine per la gelateria artigianale, ha presentato a Sigep 2020 le sue tecnologie al servizio del food retail con particolare attenzione ai concetti di gelato nella ristorazione e nella pasticceria e alla tendenza internazionale del “Premium Soft Serve”.

Si completa la gamma delle macchine per la ristorazione con i nuovi mantecatori da banco: Ready 6/9 e Ready 8/12. Entrambi monofase e dotati di tre programmi di pastorizzazione per accompagnare gli chef e i pastry chef in ogni passaggio della preparazione del gelato. Igiene garantita dal sistema di lavaggio a caldo e dal programma di pulizia posticipata. Perfetti per granite, slush, gelati, sorbetti e dotati del nuovo programma “Crystal” perfetto per realizzare torte e gelati in barattolo. Sono stati le star dei cooking show con Loretta Fanella, Lorenzo Cogo e Davide Oldani.

ReadyChef, la macchina da banco pensata per la pasticceria professionale e la ristorazione che racchiude in 58 cm tutta la tecnologia necessaria per aggiungere il gelato artigianale al menu e fungere da assistente personalizzato per molte preparazioni di pasticceria e cioccolateria. Con ben 32 programmi diversi che spaziano dalla produzione di creme, la lavorazione del cioccolato, la preparazione di gelato, granite e cremolate. Ben 6 cicli sono dedicati alla produzione di salse e topping. Grazie all’attacco monofase si installa facilmente e la pulizia è resa più semplice da un programma apposito che farà risparmiare molto tempo in cucina e laboratorio. Dotata del nuovo programma “Crystal” perfetto per realizzare torte e gelati in barattolo grazie al maggiore contenuto d’aria e alla particolare consistenza perfetta per il porzionamento. Le applicazioni di ReadyChef tra pasticceria e ristorazione sono state al centro di alcune dimostrazioni dei maestri della Gelato Pastry University di Tokyo e della Foodservice Professionals di Londra, le due specialty school lanciate da Carpigiani Gelato University rispettivamente nel 2015 e 2017 e dedicate ai professionisti della pasticceria e della ristorazione che desiderino ampliare le loro conoscenze.

Il “Premium soft serve” è la nuova tendenza internazionale che ruota attorno al cosiddetto “gelato espresso” o “gelato soft” che viene erogato direttamente dalla macchina e che ha la caratteristica di terminare in un soffice ricciolo. Famoso tra gli anni’50 e ’60, sta riemergendo negli ultimi tempi come proposta dagli ingredienti ricercati, primo fra tutti il latte, e dalle forme e colori più spettacolari e “instagrammabili”. Raccogliendo questa sfida posta dal mercato Carpigiani ha lanciato proprio a Host il nuovo servizio “Soft Serve Consulting” in grado di seguire il cliente non soltanto offrendo le migliori e più indicate soluzioni tecnologiche, ma aggiungendo a questo know how anche la creazione delle ricette esclusive, la realizzazione del concept di food design e la consulenza dedicata all’operations management su uno o più punti vendita.
A Sigep 2020 sono stati presentati 4 concept:

  • Love: un cremoso gelato di gelato al caramello servito in una cialda artigianale immersa nel gelato ai frutti di bosco con decorazioni in cioccolato. Pensata per le cioccolaterie che vogliono “destagionalizzare” il cioccolato e aggiungere un tocco in più alla loro offerta. Una porzione generosa da mangiare in due guardandosi negli occhi.
  • Cinema: immaginate una sala cinematografica che voglia stupire con effetti speciali! Un gelato al pop corn decorato con pop corn croccanti per un divertimento senza fine. L’idea è perfetta anche per gli spettacoli all’aperto o per i Luna Park.
  • Spring: ci troviamo in una sala da the in Medioriente con colori e profumi inebrianti. La coppa ricorda una rosa centifolia, la rosa perfetta! Il sapore è quello di infuso di rosa damascena e miele con decorazioni di cioccolato a forma di farfalla. La delicatezza della primavera e la cremosità del “gentil freddo”.
  • Jewel: In una pasticceria dagli interni ricercati spicca la 191 Classic per l’occasione vestita di un delizioso azzurro “uova di pettirosso”. La miscela è di latte di alta qualità con vaniglia Tahiti, le decorazioni fanno assomigliare la coppa di gelato ad un gioiello ma è la nuvola di zucchero filato a farla diventare un sogno. Il richiamo è chiarissimo al film “Colazione da Tiffany” per regalarsi un piccolo momento di ricercato piacere ogni giorno.


In anteprima mondiale è stata presentata la prima macchina Carpigiani dotata di tecnologia blockchain che renderà possibile il “pay per use”: un raffinato sistema di controllo permetterà di tenere traccia della miscela versata in macchina e di comunicare alla piattaforma blockchain i dati della transazione.

Un’altra novità tecnologica riguarda la funzione “Soft Serve Core” per i modelli 191, Mr Art e Super 3 AV Evo che impreziosisce il gelato soft con un cuore di “sciroppo” erogato contemporaneamente allo stesso gelato creando un nuovo e sorprendente mix goloso.

Mostra di più
Back to top button
Close
Close