Tendenze

Liscio e lineare

Uno stile più raffinato che non rinuncia alla spettacolarità, si sta facendo largo nella decorazione delle vaschette gelato


MARCO REATO

Gustare con gli occhi

Addio alle vaschette con montagne di gelato? Pare di sì. È questa la tendenza emersa alle ultime edizioni di Sigep. Una vaschetta liscia, lineare, dall’aspetto pulito ed elegante, capace di strappare anche gli scatti da pubblicare su Instagram, come è di moda nel mondo del food.
Il “dolce freddo” attira subito lo sguardo e una presentazione accattivante ed essenziale, mai troppo esagerata, oggi è vincente.

In passerella

La prova della vaschetta decorata di gelato, introdotta alla Coppa del Mondo della Gelateria 2018 e ripresentata a Sigep Gelato d’Oro 2019, ha visto sfilare una serie di proposte di grande impatto per la raffinatezza dell’idea compositiva e l’accuratezza della realizzazione.
Fiori stilizzati, piccole sculture di zucchero, deliziosi frutti di bosco che emergono con nitidezza e personalità dagli elaborati preparati dalle squadre concorrenti alla Coppa del Mondo. Riccioli e decori di cioccolato, cialdine di croccante e perfino rametti di rosmarino che sanno donare appeal e rendono più seducenti le vaschette dei partecipanti al concorso Gelato d’Oro. Su tutte una base liscia o lievemente ondulata su cui far spiccare un piccolo decoro.

SALVINO PAPPALARDO


 

abbellire con pochi e raffinati decori
fa 
risaltare l’artigianalità della preparazione del gelato

SQUADRA BRASILE

Effetti attraenti

Con l’impiego di appositi stampi in silicone, raschietti, stencil è più semplice lavorare la superficie dei mantecati su cui esercitare con fantasia l’arte della decorazione.
La superficie si può presentare in vari modi, dall’aspetto lucido a quello con effetto satinato o vellutato.
Si tratta di un’accortezza estetica in più da curare come la scelta di dove posizionare il decoro, mai troppo invasivo. Di solito viene collocato nella parte più lontana rispetto all’addetto al banco per facilitare il servizio e mantenere, per un po’ di tempo, il punto focale di attrazione.

 

 

SPUNTI PER LA VETRINA

L’abilità del gelatiere oggi non sta solo nell’estrarre dal mantecatore il gelato in modo da formare naturalmente ciuffi o onde, ma anche nel lisciare, sagomare, abbellire la superficie. Allo scorso Sigep, tra gli stand degli espositori, non sono mancati originali esempi dalle ispirazioni più diverse

Come il cioccolato

Il piacere di gustare una tavoletta di cioccolato, ma… a base di gelato.
Ecco la sensazione che creano queste vaschette, affiancate dalla morbida dolcezza di cremini (Joygelato – Irca)

Giardino zen

La disposizione ondulata sembra richiamare uno degli elementi che compongono i caratteristici giardini del Giappone.
Tra i cerchi concentrici spiccano i chicchi di caffè (PreGel)

Nel segno dell’arte

Su una fila l’apparente semplicità di un quadro di Piet Mondrian, sull’altra gli omini colorati neo-pop di Keith Haring.
Due artisti a confronto per una vetrina ricercata (Prodotti Stella)

A tutto colore

Un’esplosione di brio accompagnata da effetti di lucido o satinato, esaltati dalla decorazione, come fragole impreziosite con fiocchi di oro alimentare o un’ape di zucchero (Elenka)

 

A cura di Margherita Treves – foto di Pasquale Bove e Federica Serva

 


 

Tags
Mostra di più
Close
Close