Locali

Progetti & Idee: Gelateria Buono Buono

GELATO A TRE DIMENSIONI

Un ambiente quasi etereo, grazie al bianco delle finiture di arredi e superfici e ai giochi di rifrazione della luce. L’accento di colore arriva dal gelato, indiscusso protagonista dell’allestimento spaziale. Questo il concept della nuova gelateria Buono Buono di Bastia Umbra, firmata Isa per progetto, arredi e tecnologie.

Il layout del bancone si sviluppa intorno al cuore pulsante del locale, il laboratorio delimitato da ampie lastre di vetro extra chiaro, e si apre verso la clientela con le impattanti vetrine che offrono una scenografica esposizione del gelato a effetto tridimensionale. Tutte le superfici dell’arredo hanno scelto un lucido bianco ottico, in tinta con le finiture delle pareti e del controsoffitto. Tra tanto candore si evidenzia, nonostante le tonalità chiare, il pavimento rivestito in gres porcellanato a effetto marmo.

 Gelateria Buono Buono

La vetrata a fronte strada è a tutta altezza, incorniciata da profili marcati da tonalità scure, e assicura la massima visibilità del locale dall’esterno, anche e soprattutto in orario serale.Nel corso della giornata permette invece di sfruttare al massimo il contributo della luce naturale all’illuminazione dello spazio.

 Gelateria Buono Buono

I rivestimenti delle vetrine espositive e dei banconi sono realizzati in Corian a finitura lucida nella tonalità del bianco ottico e si abbinano agli elementi di chiusura in vetro trasparente che delimitano i piani di lavoro. Il brand del locale, riportato sul pannello per incisione, ripropone la leggerezza visiva del concept progettuale.

Gelateria Buono Buono

Gli arredi tecnici e le superfici di lavoro del bancone di servizio sono realizzati in acciaio inox AISI 304 lucido che accentua l’effetto di trasparenza e luminosità dell’intero locale. I faretti a Led incassati nel controsoffitto generano un’illuminazione diffusa e uniforme su tutta la superficie di somministrazione e consumo.

Gelateria Buono Buono

Le attrezzature tecniche per la lavorazione e la somministrazione del prodotto, come la temperatrice di cioccolato e la piastra BMix di Isa per la lavorazione del cioccolato spatolato, sono incassate a livello del piano nell’arredo.

Gelateria Buono Buono

La vetrina 3D Show di Isa, facilmente accessibile dall’operatore, esalta il food appeal del gelato e della pasticceria fredda con la visione tridimensionale dei prodotti. L’esposizione sfrutta la massima visibilità panoramica della produzione da diversi punti di osservazione, grazie agli ampi vetri frontali e laterali e alle trasparenze delle vaschette gelato e dei ripiani di appoggio per i prodotti di pasticceria fredda. L’illuminazione collocata al piano inferiore accende e valorizza i colori, le forme e i dettagli delle specialità esposte.

Gelateria Buono Buono

La trasparenza e la leggerezza continuano anche con le scaffalature di acciaio inox AISI 304 lucido che sorreggono mensole di vetro per l’appoggio di contenitori e coppette riservate al servizio al tavolo. La leggerezza e la lucentezza della struttura e dei materiali impiegati, che lasciano intravedere a pieno la zona del laboratorio alle spalle, alleggeriscono l’impatto visivo, garantendo però la massima funzionalità all’operatore.

Gelateria Buono Buono

La nicchia realizzata ex novo riprende e continua il candore dell’intero locale, ed è attrezzata con pratici ripiani. Posizionata in corrispondenza dell’area di distribuzione del gelato, offre uno spazio di stoccaggio facilmente accessibile per le vaschette e le coppette da asporto. In questo angolo spicca un leggero tocco di colore con il logo del locale, riproposto su un pannello, e con i cartelli menu. Le stesse tinte del brand sono riprese dalle sedute dei tavolini posizionati lungo la parete laterale, anch’essa alleggerita da ampie vetrate su strada.

Gelateria Buono Buono

SCHEDA

Locale: “Buono Buono”, via Roma 58, Bastia Umbra (PG)
Tipologia: Gelateria
Superficie: 70 mq locale vendita + 25 mq laboratorio
Progetto di interni e illuminazione: Isa
Tipo d’intervento: nuova realizzazione
Anno di realizzazione: settembre 2015


a cura di Olivia Rabbi

Mostra di più
Close
Close