Eventi e fiere

Giornate sorprendenti

La 59esima mig, Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, si è conclusa con una nota positiva, registrando una notevole affluenza di operatori provenienti da una cinquantina di paesi


Impegno e passione

L’ultima edizione della mostra ha ricevuto la visita di numerose delegazioni di operatori e gelatieri non solo
da tutta Europa, ma anche da Iraq, Russia, Giappone e molti altri Paesi. Nel corso della cerimonia inaugurale, svoltasi alla presenza del presidente della Regione Veneto Luca Zaia, del presidente di Longarone Fiere Gian Angelo Bellati e del presidente della Provincia di Belluno e sindaco di Longarone Roberto Padrin, sono stati consegnati diversi premi e riconoscimenti. Il 23° premio internazionale Mastri gelatieri, destinato a personaggi o famiglie che abbiano dato un apporto concreto alla promozione e alla valorizzazione del gelato artigianale, è andato a Manuel Dias Cruel di Lisbona e alla famiglia De Pellegrin della Val di Zoldo.

Nuovi contenuti

Nella stessa giornata è stato consegnato il 6° premio “Innovazione Mig Longarone Fiere” che valuta i contenuti fortemente innovativi in termini di tecnologie di lavorazione, accessori e prodotti per la gelateria.
È stato assegnato alla vetrina Jolly Hybrid di Ifi che rispecchia l’applicazione di nuove tecnologie che consentono di conseguire im portanti miglioramenti nella gestione della critica fase di sbrinamento; premiata pure l’azienda Cono Artic per il “Cono d’Oro” dal design speciale, formato da una base a impasto nero e arricchito nella parte sommitale da una fascia di fondente con nompariglia dorata.


Una vita per il dolce freddo

Tra i vari riconoscimenti ricordiamo quello da parte di Longarone Fiere Dolomiti e del Comune di Longarone a Franco Cesare Puglisi “con i più sentiti ringraziamenti e la più viva riconoscenza per i suoi quaranta anni di carriera e di grande impegno nel mondo editoriale del gelato artigianale”. Hanno consegnato la targa Gian Angelo Bellati e Roberto Padrin.
Inoltre la rivista puntoIT, con la valida cooperazione del gelatiere Claudio Zani, ha organizzato un pullman per i gelatieri di Brescia che hanno così potuto visitare la fiera.



 

Ricetta ufficiale

È firmata dal giovane Thomas Infanti, vincitore della Gelato Tiramisù Italian Cup, la ricetta ufficiale del Tiramisù per il Gelato Day 2019. Il gelatiere ventunenne lavora dal 2015 presso la Gelateria “Le Antiche Tentazioni” di Selvazzano Dentro, in provincia di Padova.
Lo hanno votato una giuria di undici esperti e una giuria composta da visitatori presso lo stand di Artglace. Il gusto dell’anno 2019 per la Germania, deciso da Uniteis e.V., l’associazione dei gelatieri italiani in Germania, è Bienenstich, ispirato all’omonimo dolce tradizionale.


Il primo della squadra

Eis Challenge è la competizione che ha dato il via ufficiale ai tornei di selezione per formare la squadra nazionale tedesca che rappresenterà la Germania alla prossima edizione della Coppa del Mondo di Gelateria nel 2020.
Il vincitore è Federico Sacchet della gelateria Eiscafé “Gusto Mosena” di Hameln con il gusto “bruschetta di gelato all’olio di semi di zucca”.
Il concorso è nato dalla cooperazione tra Longarone Fiere, Sigep, Carpigiani e con il patrocinio di Uniteis e.V. Media partner dell’evento è stata la rivista puntoDE, sponsor tecnici le aziende Ifi e Carpigiani.
Gli altri componenti della squadra tedesca – il pasticciere, lo chef de cuisine e lo scultore del ghiaccio – saranno selezionati attraverso i relativi tornei che si svolgeranno in Germania nel corso del 2019.


INTAGLI COLORATI

Come ogni anno, il maestro Beppo Tonon ha dato dimostrazione della sua arte di intaglio della frutta e della verdura negli incontri che si sono tenuti ogni giorno e che, come sempre, sono stati molto apprezzati e seguiti. Le sue composizioni, dalla fattura perfetta, rappresentano spunti ideali per impreziosire tavoli di presentazione,
piatti da dessert e coppe gelato. Il primo della squadra


a cura di Samanta Alessi

 

 

Tags
Mostra di più
Close
Close