Intaglio frutta

Zuccotto esotico

Il carpaccio di frutta è sempre un modo molto coreografico di offrire sfiziosi elaborati.
In previsione della bella stagione, ecco un piatto con il mango, un frutto esotico dolce, colorato e succoso da gustare abbinato a un fresco sorbetto

  • Per questo tipo di taglio scegliere un mango al giusto punto di maturazione affinché abbia una consistenza soda ed elastica che lo rende adatto a essere affettato e successivamente ripiegato senza che la fetta si rompa.
  • Per prima cosa lavare molto accuratamente il frutto con l’acqua, quindi tagliarlo nel senso della lunghezza, togliere il nocciolo con delicatezza per non danneggiare la polpa.
  • Regolare l’affettatrice per ottenere uno spessore di circa due millimetri (naturalmente dipende dal grado di maturazione del frutto). Piegare delicatamente in due la fetta, quindi ripiegarla nuovamente.
  • Versare sul fondo del piatto il succo del mango centrifugato, alcune palline di gelato alla frutta e ciuffi di panna montata. Disporre in modo circolare le fette del frutto preparate precedentemente.
  • Per fare risaltare il giallo della polpa versare a pioggia chicchi di melagrana.

SUGGERIMENTO: i carpacci possono essere utilizzati anche per la preparazione di coppe, ottenendo invitanti composizioni.
ALTERNATIVA: il gelato alla frutta può essere sostituito con fiordilatte oppure gelato alla crema.


di Beppo Tonon

Tags
Mostra di più
Close
Close