Intaglio frutta

Tonon: Raffinato cuscinetto

L’eleganza contraddistingue questo elaborato realizzato con il melone invernale; un frutto dolce, aromatico e versatile dalle notevoli proprietà benefiche da sfruttare quando è in stagione. Grazie all’elasticità della polpa si presta per creare in poco tempo coppe e piatti suggestivi sia dolci sia salati


Scegliere un melone d’inverno di dimensioni contenute per poter piegare le fette senza difficoltà.
Tagliare a metà in senso longitudinale il frutto e privarlo dei semi, a questo punto togliere la buccia.
Con un’affettatrice tagliare le fette in senso trasversale; lo spessore del taglio va calibrato con attenzione in modo che nella piegatura la polpa non corra il rischio di sfaldarsi.
Con maestria ripiegare ogni singola fetta e realizzare la corolla delle calle; incastonarle nella panna montata precedentemente erogata sul piatto e disporle per formare un bouquet.

Scegliere una mela Stark Delicious dal colore rosso vivace e incidere gli spicchi; adagiarli al centro di ogni calla per ricreare il pistillo.

CONSIGLIO:  la mela è sostituibile con lamponi, mirtilli o fragole; il piatto può essere servito come carpaccio con una semplice spruzzatina di liquore


Onde dorate

Un carpaccio di pera di facile realizzazione che esprime dinamicità grazie al movimento sinuoso anche della coppa in vetro che lo ospita.
Un elaborato da proporre come leggero spuntino, rinfrescante dessert oppure in versione salata in pausa pranzo

Scegliere una pera Abate al giusto punto di maturazione affinché abbia una consistenza soda ed elastica che la renda idonea a essere affettata e successivamente ripiegata senza che la fetta si rompa.
Innanzitutto lavare molto accuratamente il frutto, quindi tagliarlo trasversalmente in modo da ottenere tutte le fette rotonde.
Regolare l’affettatrice per ottenere uno spessore di circa due millimetri (naturalmente dipende dal grado di maturazione della pera).
Disporre sul fondo della coppa in vetro gelato alla vaniglia o al fiordilatte, ricoprirlo totalmente con panna montata dove vengono incastonate le fette di pera piegate delicatamente in due.

CONSIGLIO: il vantaggio di lavorare con questo frutto consiste nel fatto che è possibile trovare svariate varietà caratterizzate da tinte brillanti diverse della buccia

ALTERNATIVA: il carpaccio di pera può essere adagiato su un tagliere di legno accompagnato con pezzetti di grana padano, frutta secca e miele

 


A cura di Beppo Tonon

[one_hal04

[/one_half]

 

 

Tags
Mostra di più
Close
Close

INIZIA A SOGNARE...

SCOPRI DI PIÙ