Intaglio frutta

Benvenuto autunno

La stagione autunnale, con i suoi colori caldi e i suoi frutti, offre svariati spunti per creare un centrotavola d’effetto. La frutta di stagione, come mele, uva, pere, melagrana, si presta a dare alla tavola o alla vetrina un tocco di colore

Scegliere tre qualità di mele, Fuji, Golden e Granny Smith dalla buccia intatta e dai colori brillanti. Lavare bene i frutti e tagliare alcuni spicchi senza sbucciarli e con un coltellino affilato praticare tagli a V sul bordo. Incidere con uno scavino a doppia punta ad angolo la nervatura centrale, una volta completata procedere con altre piccole incisioni dall’esterno verso l’interno. Per realizzare i fiori scegliere acini di uva Regina e Red Globe, possibilmente delle stesse dimensioni. Con uno spelucchino a lama allungata incidere i quattro petali e ruotare con delicatezza, in senso opposto, le due parti; al centro del fiore adagiare un chicco di melagrana per riproporre il pistillo. Lavare accuratamente tre fragole, adagiarle sul piano di lavoro dalla parte delle piccole foglie.

Con uno spelucchino a lama lunga procedere con quattro tagli paralleli senza però arrivare fino in fondo al frutto; ruotarlo di novanta gradi e ripetere la procedura descritta. Scegliere sei mandarini cinesi non troppo maturi, lavarli e con uno scavino praticare diverse incisioni fino a un terzo del frutto per ottenere piccoli petali allungati. Per il fiore di papaya eseguire un taglio circolare attorno alla parte centrale del frutto per creare il pistillo; con uno scavino rotondo incidere tutto intorno per realizzare la prima corolla e poi eliminare la parte in eccesso; infine dare vita ai petali allungati utilizzando uno scavino rettangolare e praticando diverse incisioni fino a circa un terzo dell’altezza del frutto. I semi di papaya adagiati nella parte centrale ricreano il pistillo.

SUGGERIMENTO: per rendere più scenografica la tavola o la vetrina esterna del locale, si può agghindarla con candele sui toni dell’arancio e utilizzare alcune foglie secche o ricci di castagne per completare l’esposizione


di Beppo Tonon –  foto di Studio Phototecnica

Tags
Mostra di più
Close
Close