News

Storia di famiglia e di caffè

Da bottega di torrefazione ad azienda internazionale. La parabola di Caffè Ottolina è raccontata nel bel volume “Parlami di Caffè”, presentato durante Milano Food City presso la Veranda di Palazzo Castiglioni. Il volume, pubblicato da Trenta Editore, racconta i settant’anni di storia dell’impresa, ma anche i cambiamenti nelle abitudini di consumo del caffè e nel format del bar, perché come sostiene Lino Enrico Stoppani, presidente Fipe, che ha curato la prefazione, “un bar in Italia significa tante cose come un chicco di caffè”. Pertanto la lettura del libro si rivela particolarmente interessante.

Il volume è suddiviso in quattro periodi: dal 1948 al 1965, dal 1965 al 1992, dal 1993 al 2018 e, infine, la parte dedicata al futuro. La narrazione è arricchita dalle interviste ai protagonisti della storia, dal cavaliere Remo Ottolina, ai figli Stefano e Fabio, alla sorella Sonia, e a una serie di collaboratori e personalità delle istituzioni come Mario Resca, presidente di Confimprese, e Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio, che ha partecipato alla presentazione del volume.

fam-ottolina-sangalli-mattinzoli-Caffè-Ottolina

L’evento, infatti, è stata l’occasione per una tavola rotonda dove sono intervenuti Alessandro Mattinzoli, Assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia; Roberto Calugi, direttore generale Fipe; Tommaso Valle, Head of Communications & Public Affair di Mc Donald’s Italia, che ha raccontato il progetto McCafè, di cui Caffè Ottolina è il fornitore esclusivo per l’Italia; l’architetto Simone Colombo, che ha curato il format Ottolina Cafè, oltre a Remo, Fabio e Stefano Ottolina.

Mostra di più
Close
Close