News

A lezione con Antonio Bachour

Si è concluso il corso professionale di specializzazione tenuto da Antonio Bachour, ospite per tre giorni di iCook, l’Accademia di Pasticceria piemontese diretta da Francesca Maggio e Luca Montersino. Tre giorni intensi ed estremamente fruttuosi durante i quali il Maestro americano ha illustrato i segreti della sua arte, realizzando 11 viennoiseries e 13 petit gateaux. Precisione maniacale, cura del dettaglio, tecnica meticolosa, senso estetico: questi gli elementi che emergono immediatamente osservando Antonio Bachour al lavoro. “In pasticceria, la tecnica è la cosa più importante” rivela Bachour al termine del corso. “Le materie prime sono fondamentali, ma se non hai appreso una tecnica ineccepibile non potrai mai realizzare una buona ricetta”.

Antonio Bachour ha energia da vendere. “Potrei lavorare per sei mesi, senza mai fermarmi”. Autore di libri di successo, ha in programma nuove pubblicazioni, l’apertura di due scuole di pasticceria Oltreoceano (una a Miami e una in Perù), una serie infinita di docenze in scuole di tutto il Mondo. Tutta questa energia nasce dalla passione: “Mi ha permesso di essere dove sono! Se domani mi alzassi senza passione, cambierei lavoro!”.

“Un corso con Antonio Bachour non può mancare nel percorso formativo di un pasticcere” dice Francesca Maggio. “La tecnica di Antonio nella realizzazione delle glasse è senza paragoni: glasse con colori sempre naturali, brillanti e senza bollicine d’aria perfette per i petit gateau ed entremets”.

Antonio Bachour tornerà in Italia, in esclusiva per iCook, nel mese di gennaio 2020.
 Il calendario degli appuntamenti di iCook prevede, prima della fine dell’anno, ancora un appuntamento da non perdere con una star prestigiosa: Yann Brys, Mof francese di fama internazionale e inventore della tecnica del tourbillon sarà ospite di Francesca Maggio dal 29 al 31 ottobre.

Mostra di più
Close
Close